Fine

Mi sento
come un libro dimenticato
condannato all’ergastolo
su uno scaffale impolverato.

Lontano dagli sguardi
e dai gesti umani di chi
mi ha vissuto e consumato
con affetto e premura
durante una lunga lettura.

Non esiste nessuna fine
ma comincia un nuovo inizio
almeno così credevo, illuso
scivola tutto in precipizio
che per ora mi vede escluso.

Solo ora capisco il valore
di oggetti troppo consueti
strappati al mio calore
scomparsi dalle pareti.

Annunci

One thought on “Fine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...