Parole

Detesto queste serate
avvolte dal nulla e dall’afa
di fine agosto, di fine estate.

In esse avverto la mancanza
di un fine, di una meta
con la noia che mi disseta.

Irrequieto vago per la stanza
avverto il vuoto del momento
protratto come un tormento.

Penso alle serate di allegria
già lontane nella mente
spese in compagnia.

Siedo tranquillamente
il caldo allenta la presa
del sonno resto in attesa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...